Classifiche del 2° Torneo Open Internazionale “Parma, Città della Cultura”

Il 2° Torneo Open Internazionale Parma Città della Cultura che dal 20 al 22 maggio, presso l’Hotel Parma Congressi, organizzato dalla ASD Scacchistica Parmense, ha visto la partecipazione di ben 108 giocatori provenienti da tutta Italia e anche dall’estero tra cui tre Maestri Internazionali, tre Maestri FIDE, cinque Maestri, venti Candidati Maestro, venti Prima nazionale e molti di categorie inferiori, ma tutti con ottima preparazione, cosa che ha reso il torneo tecnicamente piuttosto difficile e agonisticamente molto combattuto. Presenti anche sette donne tra cui una bimba indiana di 8 anni e la giovanissima parmigiana Beatrice Amadei al suo esordio in un torneo di questa importanza. Ben 20 erano anche i ragazzi under 14 tra cui alcuni di già provata esperienza come gli under 10 Lorenzo Tellarini di Forlì e Leonardo Vincenti di Bergamo ormai vicinissimi ad acquisire il titolo di 1° categoria nazionale. 

Il torneo è stato vinto, con 5 punti su 5, dal MI Artem Gilevych che si è imposto all’ultimo turno sul filippino MI Virgilio Vuelban che così si è piazzato solamente quinto dietro al giovanissimo Maestro Neven Hercegovac (16 anni, reduce dal Campionato Mondiale Under 18, dove si dice sia stato uno dei migliori italiani), al MI Daniele Genocchio e al MF Alessio Boraso. Da notare che il CM Andrea Bianchi di Venezia, ma che siamo abituati a vedere spesso negli ambienti scacchistici parmigiani, ha terminato il torneo a 4 punti, tanti come Vuelban, che è stato però favorito dal criterio di spareggio tecnico. 

La ventenne 1N Lara Scagliarini di Ferrara col suo bel 17° posto ha prevalso sul gruppo delle giocatrici tra cui un paio più titolate ed esperte ottenendo il premio per la migliore donna classificata. Notevole la sua patta all’ultimo turno contro il MF Giulio Calavalle ottenuta dopo ben 103 mosse e oltre 5 ore di gioco.

Premiati alla fine anche i primi tre classificati di ognuna delle quattro categorie minori e il primo under 16 Leonardo Vincenti, 22° nella classifica finale.

Circa trenta i giocatori parmensi appartenenti al Circolo Bertellini di Salsomaggiore e alla Scacchistica Parmense tra cui Marco Riani che, non più imberbe, ha esordito nel suo primo torneo a tempo lungo piazzandosi, migliore dei parmigiani, al 21° posto con 3,5 punti  (2 vinte, 3 patte, zero sconfitte) e ottenendo immediatamente l’Elo FIDE di ingresso di 1830 punti e quindi la 1° Categoria Nazionale.

La lista dei partecipanti, la classifica generale, il tabellone e i risultati delle singole partite su https://vesus.org/results/2deg-torneo-open-internazionale-quotparma-citta039-della-culturaquot/


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...